HOME

HOME

Archetipo è modello primordiale;

origine del pensiero e della forma;

genesi di ogni gesto;

linguaggio comune e coscienza collettiva.

Archetipo è modello primordiale;

origine del pensiero e della forma;

genesi di ogni gesto;

linguaggio comune e coscienza collettiva.

Archetipo

Archetipo è un evento di due giorni nato dall’attività progettuale di un gruppo di giovani creativi in collaborazione con il collettivo di arti performative Cult of Magic, con l’intento di offrire uno spazio per la ricerca creativa e stimolare una coscienza artistica collettiva.

Ad accogliere l’evento è la città di Livorno negli spazi del Nuovo Teatro delle Commedie che saranno aperti al pubblico, con accesso gratuito (obbligo green pass) il 9 e 10 aprile, dalle 14.00 alle 23.00.

Archetipo è modello primordiale;

origine del pensiero e della forma;

genesi di ogni gesto;

linguaggio comune e coscienza collettiva.

Archetipo

Archetipo è un evento di due giorni nato dall’attività progettuale di un gruppo di giovani creativi in collaborazione con il collettivo di arti performative Cult of Magic, con l’intento di stimolare una coscienza artistica collettiva ed offrire strumenti utili al progresso culturale. 

Ad accogliere l’evento è la città di Livorno negli  spazi del Nuovo Teatro delle Commedie che saranno aperti al pubblico, con accesso gratuito (obbligo green pass) il 9 e 10 aprile, dalle 14.00 alle 23.00.

PROGRAMMA

Le due giornate comprendono un workshop e una mostra, accompagnati da alcuni eventi collaterali quali performance, live-set, dj-set. 

Il workshop “Questo è il mio corpo (un’altra Ofelia)”, tenuto dal collettivo Cult of Magic, si sviluppa in due percorsi diversi, uno musicale e uno di movimento, entrambi basati sul concetto di ripetizione. Al termine del laboratorio creativo si terrà la restituzione del lavoro svolto in forma di performance collettiva. Per prenderne parte è necessario partecipare alla call di cui troverete tutte le informazioni utili nella sezione WORKSHOP del sito.

La mostra, allestita all’interno del foyer del teatro, comprende una selezione di opere di giovani artisti emergenti, che affrontano ed interpretano le diverse sfaccettature di Archetipo in relazione al proprio percorso di ricerca creativa.

Eventi collaterali:

  • “Re Penelope” di Samira Cogliandro, con Samira Cogliandro e Giada Vailati. Performance / danza contemporanea. Il viaggio è da sempre archetipo del desiderio di scoperta e di superamento insito nell’uomo. In letteratura vi sono molteplici viaggi diventati veri e propri simboli del percorso di un essere umano: tra i più celebri abbiamo sicuramente le avventure di Ulisse nell’Odissea. “Re Penelope” nasce da un pensiero: e se fosse Penelope a partire? Lo spettacolo indaga il tema del viaggio e il concetto di lotta.
  • Live-set giorno 1 Francesco Sacco & Luca Pasquino
  • Live-set giorno 2 Lorenzo Saini
  • Dj-set/selezione musicale a cura di Niccolò Pagni.

PROGRAMMA

Le due giornate comprendono un workshop e una mostra, accompagnati da alcuni eventi collaterali quali performance, live-set, dj-set. 

Il workshop “Questo è il mio corpo (un’altra Ofelia)”, tenuto dal collettivo Cult of Magic, si sviluppa in due percorsi diversi, uno musicale e uno di movimento, entrambi basati sul concetto di ripetizione. Al termine del laboratorio creativo si terrà la restituzione del lavoro svolto in forma di performance collettiva. Per prenderne parte è necessario partecipare alla call di cui troverete tutte le informazioni utili nella sezione WORKSHOP del sito.

La mostra, allestita all’interno del foyer del teatro, comprende una selezione di opere di giovani artisti emergenti, che affrontano ed interpretano le diverse sfaccettature di Archetipo in relazione al proprio percorso di ricerca creativa.

Eventi collaterali:

  • “Re Penelope” di Samira Cogliandro, con Samira Cogliandro e Giada Vailati. Performance / danza contemporanea. Il viaggio è da sempre archetipo del desiderio di scoperta e di superamento insito nell’uomo. In letteratura vi sono molteplici viaggi diventati veri e propri simboli del percorso di un essere umano: tra i più celebri abbiamo sicuramente le avventure di Ulisse nell’Odissea. “Re Penelope” nasce da un pensiero: e se fosse Penelope a partire? Lo spettacolo indaga il tema del viaggio e il concetto di lotta.
  • Live-set giorno 1 Francesco Sacco & Luca Pasquino
  • Live-set giorno 2 Lorenzo Saini
  • Dj-set/selezione musicale a cura di Niccolò Pagni.

ARCHETIPO è stato ideato nell’ambito di NEET – Nuove Energie Emergono dai Territori, un progetto del Comune di Genova e del Comune di Livorno nato per sostenere le idee e le potenzialità dei giovani e supportarne la capacità progettuale e realizzativa. L’iniziativa è promossa da ANCI e finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale.